Category: Cultura

Totale 77 Articoli

1926 Gaeta: Una folata di vento ribalta l’esploratore Falco

Il 16 gennaio 1926 assunse il comando dell’unità il capitano di vascello Federico Tommaso Paolini. Nello stesso anno, il 18 aprile a Gaeta per una folata di vento il Falco si ribaltò, uccidendo anche il comandante.

Nel 1927, dopo il recupero a Gaeta, il Falco fu sottoposto a lavori di modifica nell’armamento principale: i cinque cannoni da 152 mm furono rimossi e rimpiazzati con quattro da 120 mm.

L’Arciduca di Milano a Formia

Oggi dagli archivi viene fuori la storia del viaggio di un’altro figlio della coppia imperiale. E’ il 26 gennaio 1780 e gli Arciduchi Ferdinando e la moglie Maria Beatrice d’Este, arrivano a Formia diretti a Napoli.

Come di consueto la città viene usata come luogo di accoglimento nel Regno. Il Conte di Lamberg, ministro plenipotenziario dell’Austria, da Napoli si porta a Formia, dove accoglie gli Arciduchi. Ferdinando, oltretutto Governatore di Milano (per questo chiamato pure erroneamente Arciduca di Milano), sosta a Formia e dopo un riposo parte alla volta di Napoli.

Nasce lo spelling meridionale

Avete mai fatto caso che nello spelling vengono citate solo 4 città del sud su 21 lettere?
Non so perchè sia così. Una idea cell’ho. Ma per praticità è il momento di cambiare anche nel modo di parlare. Tra l’altro è anche un ottimo modo per ricordare le straordinarie città meridionali. Poi con tutto l’amore per Genova, ma volete mettere G di GAETA ???

Le origini formiane di Roy DeMeo

Uno dei più grandi killer della storia della mafia neworkese. Nato a New York nel 1940 proveniva da una famiglia italiana oggi sappiamo di origini formiane. Roy creò una sua gang affiliata ai Gambino di New York, a cui vengono attribuiti l’esecuzione materiale di oltre cento omicidi negli anni 70.